⭐Community dei Simboli oggi parleremo di un atteggiamento della mente, che ci pone da sempre grandi dilemmi, tanto da provocare spesso molti moti d’animo

🔝N.B. prendetevi un momento di Tranquillità per leggere non con gli occhi ma con la mente questa sera il post, sviluppa contenti abbastanza esoterici, speriamo vi piaccia, ditecelo nei commenti.

👉Il Simbolo del Giudizio

🧐Approfondendo in questa pagina Simboli e non Moralismi, il Simbolo del Giudizio non ci vedrà trattare l’argomento da un punto di vista umano, quindi sulla sua utilità e necessità da un punto di vista proficuo per una sana e corretta convivenza pacifica, ma da un punto di viata puramente e squisitamente Esoterico.

😶Esiste sì il giudizio divino, ma il giudizio in quanto condanna, è stato inizialmente l’estremo atto della presa di coscienza di Adamo nella sua caduta dal paradiso alla terra. Con la decisione scellerata di Adamo, si frammentò il Tutto e venne creata la dicotomia creatore-creato che prima invero era tutt’uno. Adamo in questo nuovo stato di frammentazione dovette riflettere sulle sue azioni, si osservò quindi con occhi nuovi ed infine conscio del suo errore si condannò. La condanna implicò un giudizio, in un principio di allontanamento che nella presa coscienza del proprio atto si compie.

☯️Non esistette più solo l’Unità generatrice, solo una nuova divisione dal Tutto cosmico che creò un dualismo carico di sofferenza e di pentimento, e quindi di conseguente giudizio. Questo avviene quand’anche due persone si ritrovino da unite, sempre più divise. L’atteggiamento di giudizio crescerà in relazione alla distanza mano a mano crescente che tra le due persone incorrerà. Più le persone si divideranno e si distaccheranno, più giudicheranno.
L’avete mai notato?

😯La massima espressione di distacco infine dell’ uomo dal divino, si paleserà come riportato dalle sacre scritture in un giudizio, il Giudizio Divino. (Tema ispirato alla psicostasia Egizia, la pesatura delle anime) dove allo squillo di trombe divine, ed alla successiva pesatura delle anime dell’Arcangelo Michele, la scelta verrà compiuta attraverso una divisione.

⬅️➡️Michele dividerà per sempre a destra le anime pure, che si avvicineranno ricongiungendosi a dio, da quelle alla sua sinistra che forse, non subiranno la rappresentazione come iconograficamente ci ha insegnato il cattolicesimo il supplizio nel calderone di olio bollente e la tortura eterna, ma il peggior supplizio, il Distacco eterno da Dio. Anche qui quindi Community dei Simboli, ritorna il concetto di Giudizio come distacco.

😔Ma noi umani, anche se nel nostro intimo portatori di una scintilla divina, non siamo che esseri imperfetti e fallaci, e separandoci dal divino abbiamo conosciuto la paura. La paura ha generato diffidenza e quindi necessità di capire cosa sia giusto e cos’è sbagliato, ciò che è bene da ciò che è male. Quindi ulteriore Giudizio.

🤔Ma cosa è bene? Che cosa è male? Sin da piccoli i genitori, la scuola la società ci ha insegnato cosa è bene e cosa è male. Valutando noi e facendo diventare noi stessi controllori di questo paradigma di divisione che si tramuta in giudizio continuo.
Ma questo metro di pensiero, il giudizio, se ci pensate, è una illusione, una convenzione sociale. Perché esotericamente il bene ed il male non esistono. Esiste solo il grado, la frequenza di energia con cui il tutto si manifesta come ci ha insegnato Ildegarda di Bingen.

🤩In questo piccolo concetto forse risiede un grande percorso iniziatico a cui tutti noi con coraggio, siamo chiamati. Lavorare su Ottave superiori. E capendo forse che più che operare su e per il distacco, l’unico sentimento dove non vige ed impera la lontananza e quindi il giudizio, è l’Amore.

🥰L’amore che non ha paura
L’amore di un padre e di una madre per la propria figlia o figlio
L’amore di una passione quando ardente
L’amore di una coppia quando decide di scegliersi ogni giorno
L’amore che è vera unione fraterna dei popoli
L’amore che è Verità perché sinonimo in termini ed in significato.