Oggi Community dei Simboli nuova riflessione sul magico mondo dei

👉#sogni

📍Un’altra riflessione che possiamo compiere, e che accomuna tutte le correnti psicologiche che l’hanno analizzato, è che il Sogno dà la possibilità attraverso le sue rappresentazioni Simboliche di poter dire qualcosa in più di noi stessi al mondo.

🙃😊Ovviamente non esistono teorie giuste o sbagliate, prova ne è che anche nelle specializzazioni di studio, ci possano essere come abbiamo detto più correnti di interpretazione, a volte fortemente discordanti tra loro. Una di queste è l’interpretazione di Carl Gustav Jung fondatore della incredibile psicologia analitica.

🧐Per Jung, sono i Simboli attraverso le immagini che vengono a trovarci in sogno e non viceversa. È come quindi se noi assistessimo ad un film. Queste immagini oniriche però sono legate sia ad una forma e memoria personale di espressione, che ad una memoria non personale ma collettiva. Da qui anche l’importanza per Jung degli Archetipi, simboli comuni a tutti, in più culture ed atemporale. Vi facciamo un esempio, l’archetipo del Sole come fonte di vita era riconosciuto tanto dagli Egizi (attraverso il dio Ra) che dagli Indiani D’America, attraverso il Simbolo dell’Aquila. Così è stato ed è, per migliaia di civiltà divise nel tempo e nello spazio. Questo Community dei Simboli è un Archetipo.

😯Nel post di ieri se vi ricordate abbiamo scritto che Freud riteneva che durante il sonno l’inconscio si travestisse per parlarci. Per Jung non è così. L’inconscio non si traveste ma anzi vi parla attraverso il Significato dei Simboli contenuti nei sogni. La cosa però più incredibile che almeno a noi ha sempre affascinato, è che però tutti gli attori del Sogno (immaginatevi di assistere ad una rappresentazione a teatro), non sono loro stessi.

💖La madre quindi non è la madre, il padre qui di non è il padre. L’amante non è l’amante. Ma solo la rappresentazione Simbolica di un significato archetipale che Jung e la sua corrente ha interpretato con maestria formando una branchi della psicologia che ancora oggi ha un grande credito ed un seguito pazzesco, una corrente coerente, in bilico tra scienza ed arte ed in ogni caso complessa, perché complesso ed affascinante è l’argomento. Cosa ne pensi?